Il pane delle Alpi

Il pane nero

Il pane nero, di segala e frumento, era la base dell'alimentazione delle famiglie valdostane e di moltissimi piatti tradizionali. La sua produzione cominciava con la coltivazione dei cereali, proseguiva con la macinatura e poi, una volta all'anno, prima dell'arrivo dell'inverno, il pane veniva cucinato in grande quantità nei forni del paese. Il pane era poi essiccato sulle rastrelliere per essere conservato e utilizzato fino alla produzione dell'anno successivo.  

Questa tradizione è stata gelosamente custodita e ancora oggi, ogni anno a novembre, tutta la comunità partecipa alla preparazione del pane nero nei forni comunali. È un momento di socializzazione, di ritrovo e di preservazione di un pezzo di storia della comunità locale. 
 
 

 

Étroubles, Saint-Oyen, Saint-Rhémy-en-Bosses Tradizione
VEDI ANCHE